Sicurezza bambini in cucina, per una cucina a prova di bambino


Di seguito troverai una guida passo-passo su come rendere la tua cucina un ambiente sicuro per i bambini.
Nella nostra mente la cucina è spesso vista come un luogo caldo e accogliente per le famiglie, ma sai che potrebbe essere pericoloso per il tuo bambino?

Ti è mai capitato di trovare il tuo bambino a curiosare nel forno o nella lavastoviglie?
Senza le contromisure adeguate, probabilmente sì. Le cucine sono piene di oggetti appuntiti, superfici calde e altri pericoli.
Grazie a questa guida per la sicurezza dei bambini in cucina, avrai le basi per dare a te e alla tua famiglia la protezione che merita quando si trova in cucina.

Oltre ad analizzare tutto quello che è presente in cucina come forno, frigorifero, lavandino, etc, esamineremo anche cosa considerare e come usare correttamente i vari prodotti per la sicurezza bambini.
Una volta fatto, potrai divertirti sempre con i tuoi bambini in cucina senza avere paura per la loro salute e sicurezza.

COSA FARE PER METTERE IN SICUREZZA I BAMBINI IN CUCINA

Sicurezza bambini per forno e piano cottura

Di tutti gli elettrodomestici della tua cucina, forni e piani cottura rappresentano il maggior rischio di lesioni gravi e persino mortali. Devi sapere che sono decine di migliaia i bambini che vengono ricoverati ogni anno con scottature dovute al contatto con una stufa calda .
In commercio c’è una grande varietà di piani cottura e forni. Tuttavia, sia che il piano cottura e il forno siano separati o se sono un pezzo unico, segui questi cinque suggerimenti per evitare i rischi da calore e cucinare in sicurezza.

  1. Non Lasciare i fornelli Incustoditi
    Il modo più efficace per proteggere il bambino quando il forno o i fornelli sono in uso, è non lasciarli incustoditi. Anche voltare le spalle per un momento potrebbe avere conseguenze disastrose.
    Ovviamente è molto più facile tenere d’occhio il bambino quando è piccolo e incapace di gattonare. Ma, una volta che il tuo bambino è più grande e più interessato a ciò che lo circonda, cerca sempre di tenerlo fuori dalla cucina o sempre a vista mentre cucini.
    Ti suggeriamo di procurarti degli sgabelli da cucina, così da consenti ai bambini più grandi di rimanere in cucina in sicurezza. Mettilo vicino al ad un tavolo o un ripiano della cucina e mentre cucini dai a tuo figlio un progetto di cucina speciale su cui lavorare.
    Oltre ai classici sgabelli, in commercio ci sono dei veri e propri mobiletti a forma di torre fatti apposta per sollevare il bambino e farlo giocare in sicurezza oltre a proteggerlo anche lateralmente.
    Puoi vedere esempi di una torri per bambini in cucina qui:



    https://www.youtube.com/watch?v=gFtskD2Onl4Le maniglie delle pentole devono sempre essere rivolte verso l’interno, quindi non devono sporgere al di fuori del piano cottura. I bambini sono molto curiori, lo sappiamo, e improvvisamente potrebbero tirarsi addosso una pentola con del cibo, o ancora peggio con una zuppa bollente rischiando un’ustione molto grave.
  2. Utilizza Un Blocco Forno Bambini
    Mentre il tuo bambino cresce, diventa sempre più abile a raggiungere e afferrare le cose. Una di queste è la maniglia della porta del forno, è molto semplice da afferrare, ma può portare alla catastrofe se il forno è in funzione.Se hai un forno a portata di bambino potresti utilizzare un dispositivo di blocco forno per bambini. Così riuscirai velocemente ad impedire a tuo figlio di aprire il forno senza la tua supervisione.
  3. Rimuovere Le Manopole Del Forno
    I bambini tendono sempre a giocare con qualsiasi tipo di manopola. molti genitori per evitare rischi utilizzano dei coprimanopola da cucina a prova di sicurezza per bambini. Di solito li vendono in gruppi da 5 pezzi.
    Il pericolo più grande in cucina sono le superfici calde, puoi anche decidere di staccare direttamente le manopole dal piano cottura.

    Non tutte le cucine lo consentono, ma prova a tirare le tue manopole senza troppo vigore. Se vengono via, avrai risolto velocemente il problema.

    La rimozione della manopola impedisce ai bambini di accendere il forno o il piano cottura.

    Puoi tenere le manopole in un cestino a parte sulla cucina e utilizzarle quando serve. Se ti scocci di togliere e mettere le manopole ogni volta che utilizzi la cucina puoi acquistare della manopole di sicurezza per bambini.

    Questo tipo di coperchi si attacca alla manopola e ne impediscono la rotazione.

  4. Utilizza una Protezione Per Fornelli in Cucina
    Ti piace stare in cucina, ma fai fatica a tenere fuori i tuoi bambini mentre cucini? Una protezione per fornello potrebbe essere la soluzione adatta a te.In commercio ci sono tanti tipi di protezioni per fornelli, ma il principio è lo stesso. La protezione racchiude il piano cottura in modo che solo quelli di una certa altezza possano accedervi. Alcuni sono in plastica, mentre altri sono griglie metalliche.Abbiamo selezionato alcune delle protezione per fornelli pi apprezzate e acquistate, dacci un’occhiata se pensi possa essere una soluzione adatta alle tue esigenze:
    LE MIGLIORI PROTEZIONI FORNELLI PER BAMBINI


    Con una protezione per fornelli, puoi cucinare e muoverti in cucina senza preoccuparti che il tuo bambino si possa bruciare.

  5. Fai Attenzione Quando Porti Cibi Caldi
    Ti sbagli se pensi che non ci sono pericoli quando spegni i fornelli. Anche il trasporto del cibo può determinare potenziali incidenti.Infatti potresti girarti troppo velocemente e far cadere cibi caldi sopra o vicino a un bambino. I bambini potrebbero afferrarti all’improvviso, facendo cadere il cibo a terra o su di loro.Anche far portare ad un bambino un piatto troppo caldo può causare scottature o ustioni. Fai sempre attenzione durante il trasporto di cibi e piatti caldi, soprattutto se si trasporta cibo dalla fonte di calore in un’altra area.

    Evita di trasportare liquidi caldi mentre tieni in braccio il bambino, soprattutto se si tratta di tazze di caffè caldo, tè, ecc. Sono fin troppe le notizie che si sentono di bambini e neonati che si sono scottati da schizzi e cadute accidentali di liquidi bollenti.

Come Fare Il Babyproof Del Frigorifero

Un frigorifero può essere pericoloso per un bambino? La risposta è si.
Il frigorifero può dare l’opportunità ad un bambino di fare un pasticcio? La risposta è si.
I frigoriferi sono sicuramente meno pericolosi dei fornelli, ma presentano alcuni pericoli nascosti, soprattutto per i bambini più grandi. Non sono rari i casi di bambini che sono saliti dentro a frigoriferi e congelatori.

Rappresentano una tentazione in quanto sono pieni di cibo potentialmente interessante per i bambini, come bibite gassate, succhi di frutta o gelati nel congelatore.

Fortunatamente, Mettere in sicurezza il frigorifero per i bambini è semplice. Ti consigliamo quindi di seguire questo cinque passaggi.

  1. Blocca frigorifero
    Se tuo figlio apre spesso il frigorifero per curiosare, tirando fuori ripiani e cibo, il miglior modo di agire è quello di bloccare la porta del frigorifero. Hai solo bisogno di una serratura del frigorifero come questa.
    Applica la serratura blocca frigorifero in alto, in modo che il bambino non possa raggiungerla. Quando invece sarai tu a voler aprire il frigorifero, ti basterà solamente premere un bottone per rimuovere il blocco.Se hai anche dei frigoriferi o congelatori in garage o in altre zone della casa che non frequenti spesso. Ti consigliamo vivamente di utilizzare dei blocca frigorifero con chiave
  2. Metti le cose pericolose in alto
    Ti conviene organizzare in maniere efficiente il tuo frigo. Riponi in alto i contenitori aperti (latte ad esempio), oltre alle cose più delicate e fragili (uova, contenitori in vetro, etc.). In questo modo aumenterai il livello di sicurezza e ridurrai i rischi di trovare tutto il cibo sparso a terra in cucina.Metti in basso cose che già sai che cercheranno, tipo una merendina o un succo di frutta.
  3. Bloccare il rubinetto dell’acqua del frigorifero
    Se il tuo frigorifero ha un distributore di acqua e cubetti di ghiaccio, puoi consultare il manuale per verificare la presenza di una funzione di blocco.Se non è presente alcuna funzione di blocco, potresti ritagliare un pezzo di carta/cartone abbastanza grande da coprire l’area e i pulsanti del distributore.
  4. Fissa il frigorifero al Muro
    Il tuo frigorifero è grande, ma se pensi che non possa essere spostato ti sbagli.Infatti con il giusto bilanciamento del peso, il tuo frigorifero può ribaltarsi in pochi secondi. Tutto quello che un bambino deve fare è arrampicarsi sugli scaffali.Il ribaltamento puoi avere conseguenze molto gravi per un bambino che ci finisce sotto.
  5. Pulire bene sotto il frigorifero
    Per mettere in sicurezza la tua casa per i bambini, il modo migliore è vedere le cose dal punto di vista di tuo figlio. Scendi sul pavimento e dai un’occhiata sotto il tuo frigorifero. Ci sono buone probabilità che ci sono alcune cose piuttosto schifose che si nascondono lì.Pulisci settimanalmente sotto il frigorifero per assicurarti che i bambini non mangino cibi vecchi o vengano a contatto con cose potenzialmente pericolose.A tal proposito ti potrebbero interessare anche queste guide:

Come mettere in sicurezza la televisione e non far ribaltare la tv
Come mettere in sicurezza le prese elettriche per bambini
Come mettere in sicurezza le finestre per bambini

Sicurezza bambini per mobili e cassetti in cucina

Anche se non sembra i tuoi mobili e cassetti in cucina contengono molte cose spaventose, come ad esempio coltelli, grattugie, pentole pesanti, liquidi detergenti e altro ancora. Sono gli ultimi posti a cui i bambini dovrebbero accedere.

Il modo più semplice per tenere chiusi gli armadietti della cucina è bloccarli .

Abbiamo esaminato i cinque tipi più popolari di serrature per mobili da cucina e i loro principali vantaggi. Leggi l’elenco e scopri quale tipo di blocco per bambini che può funzionare meglio per te.

  1. Serrature Magnetiche
    Le serrature magnetiche sono molto utilizzate anche perché sono facili da installare, super resistenti e difficili da forzare.
    E’ sempre necessaria la chiave magnetica adiacente.Probabilmente ti stai chiedendo come funzionano le serrature magnetiche per bambini? Il blocco magnetico è attaccato all’interno della porta dell’armadio. Si blocca automaticamente agganciandosi ad un altro pezzo di plastica attaccato al telaio dell’armadio.
    Quando si posiziona la chiave magnetica all’esterno della porta in cui si trova il fermo, il fermo si abbassa e la porta si apre.

     

  2. Serrature a scatto per bambini
    Le serrature a scatto hanno un funzionamento sostanzialmente simile alle serrature magnetiche, ma invece di utilizzare un tasto per rilasciare il fermo, è sufficiente premerlo verso il basso.Le serrature a scatto per bambini sono ottime se non hai bisogno di una serratura di alta sicurezza e vuoi aprire velocemente armadi e cassetti.Unico aspetto negativo delle serrature a scatto è lo spazio che si crea tra il mobile e lo sportello leggermente aperto. Con le chiusure a scatto, la porta può essere aperta leggermente ed i bambini, anche se non riescono ad aprire completamente la porta, possono schiacciarsi le dita mentre ci giocano.

    Di seguito trovi alcuni esempi di serrature a scatto:

  3. Tirare I Fermi Del Cavo
    Le serrature a cavo progettate per le maniglie degli dell’armadio posizionate fianco a fianco. Il cavo gira intorno alle due manopole e lo stringi come faresti con una borsa a cordoncino. Sono disponibili alcuni stili diversi.Ti consigliamo di utilizzare un lucchetto a fune senza stringhe lunghe rimaste quando è bloccato. Una lunghezza extra della corda può essere un potenziale rischio di soffocamento.
  4. Chiusure In Velcro
    Se non vuoi apportare modifiche permanenti ai tuoi armadi e mettere economicamente in sicurezza armadi e cassetti, le strisce in velcro possono essere la cosa giusta.Molte strisce di velcro vengono utilizzate solitamente per appendere oggetti e decorazioni murali, ma sono abbastanza forti da tenere chiusi gli armadietti.
  5. Tiranti
    Se hai bisogno di una soluzione veloce, compra un tirante. Funzionano su cassetti impilati verticalmente con maniglie aperte. Ti basterà posizionare la barra attraverso le maniglie e fissarla sotto il bordo del piano di lavoro.

Sicurezza bambini Lavastoviglie

Se non viene messa in sicurezza, la lavastoviglie può diventare un elettrodomestico potenzialmente pericoloso per il tuo bambino. Segui i seguenti passaggi per ridurre i rischi per i tuoi figli.

  1. Blocca Lavastoviglie
    Blocco l’accesso a un elettrodomestico è il modo più semplice per evitare di sostituirlo. Alcune delle serrature multiuso già menzionate in questo articolo funzionano bene su tutti gli elettrodomestici della tua cucina.
  2. Sicurezza carico lavastoviglie
    La maggior parte delle lavastoviglie ha i loro portautensili nel cestello inferiore. Può capitare però che le mani del bambino possono facilmente afferrare coltelli e forchette affilati.Per evitare rischi di questo genere ti consigliamo di non caricare oggetti appuntiti nel cestello inferiore della lavastoviglie fino a quando non si è pronti per eseguire il ciclo.Altrimenti puoi sempre decidere di lavare oggetti potenzialmente pericolosi, come coltelli e altro, a mano.
  3. Aggiunta Detersivo alla lavastoviglie
    Non aggiungere detersivo fino a quando non si è pronti a far funzionare la lavastoviglie. Tenere il detersivo fuori dalla portata dei bambini e ben sigillato quando non viene utilizzato.Se tuo figlio ha l’abitudine di giocare con la lavastoviglie a prescindere, potresti anche pensare di passare a un detergente naturale e più delicato.

  4. Sicurezza bambini pulsanti Lavastoviglie
    Se tuo figlio preme spesso i pulsanti sulla lavastoviglie, puoi coprirli con una striscia di cartone e fissarlo con il nastro adesivo. E’ un rimedio economico ed efficace.
  5. Blocco Bambini Lavastoviglie
    La maggior parte delle lavastoviglie ha una funzione di blocco generalmente attivata premendo e tenendo premuti una serie di pulsanti. (Vedi libretto di istruzioni della tua lavastoviglie)Se non riesci a trovare il manuale, cerca il modello della tua lavastoviglie online. Potresti essere in grado di trovare le informazioni lì.

Come mettere in sicurezza il Tavolo Della Cucina per bambini

Il tavolo della cucina è un posto meraviglioso per la tua famiglia e deve rimanere tale anche quando ci sono dei bambini in casa.
Segui questi semplici consigli per mettere in sicurezza il tuo tavolo da cucina.

  1. Paraspigoli tavolo cucina
    Se hai un tavolo con spigoli potenzialmente pericolosi, acquista protezioni angolari per un’ammortizzazione extra. Ciò eviterà lesioni alla testa pericolose se il bambino colpisce il bordo dell’angolo.
  2. Coperture Antigraffio
    A tuo figlio piace giocare con forchette e coltelli sul tavolo? Puoi evitare il rischio di far graffiare il tuo tavolo da cucina con una copertura da tavolo antigraffio. Ecco alcune opzioni:


    Queste coperture sono particolarmente utili se tieni i seggioloni agganciati vicino al tavolo o se i tuoi figli mangiano nei seggiolioni.
  3. Ferma Sedia per bambini
    In commercio ci sono dei ferma sedia che impediscono ai bambini di usare le sedie da cucina per arrampicarsi.Puoi impedire ai tuoi bambini di estrarre le sedie da sotto il tavolo della cucina collegando le sedie tra loro o al tavolo stesso. Il modo più semplice per farlo è acquistando un lucchetto come questo.Puoi ovviare al problema anche con soluzioni fai-da-te, come grazie all’uso di corde elastiche per collegare le sedie o cucire cinghie di tessuto per legarle intorno.

    Bloccare le sedie significa riuscire ad impedire ai bambini curiosi e ai bambini più grandi di usarli come scale. La maggior parte dei bambini piccoli impara a salire all’età di 15 mesi. Si rendono presto conto che è possibile accedere a mensole, armadi e altri oggetti difficili da raggiungere spostando gli sgabelli per gradini o oggetti simili in posizione.

    Spesso i bambini sono attratti da oggetti posizionati più in altro e si arrampicano, ad esempio, fino alla cima di una libreria o di un mobile, rischiando di ferirsi a causa della caduta.

Sicurezza bambini: altri consigli utili

Fino a questo punto dell’articolo abbiamo parlato di come mettere in sicurezza la cucina dai principali elettrodomestici nella tua cucina.
Di seguito invece troverai alcuni consigli utili che spesso le mamme e i papà sfigati trascurano in cucina.

Cestino della spazzatura: la spazzatura della cucina è spesso piena di cibo crudo, avanzi e contenitori vuoti, tutti mezzi aperti e potenzialmente pericolosi. Quindi, quando finisci di pulire la tua cucina riponi il cestino fuori dalla vista dei bambini.

Forno a microonde: Posiziona il forno a microonde più in alto possibile. Se devi lasciare il microonde su un ripiano, spingilo il più indietro possibile e tienilo scollegato quando non è in uso.

Smaltimento rifiuti in cucina: Se hai un sistema di smaltimento rifiuti in cucina, puoi posizionare un interruttore di protezione sull’interruttore di smaltimento rifiuti. puoi utilizzare anche dei tappi per lo scarico del lavandino per evitare che tuo figlio perda oggetti nel lavandino.

Sacchetti di plastica: i sacchetti di plastica possono rappresentare un serio rischio di soffocamento per i bambini di tutte le età. Legali sempre e gettali via immediatamente o conservali in un supporto per sacchetti di plastica dove i tuoi bambini non possono raggiungerli.
Sicurezza bambini in cucina, per una cucina a prova di bambino

Cucinare Con I Tuoi Bambini

Non aver paura di cucinare con i tuoi figli perché imparare a usare la cucina aiuterà i bambini a capire i rischi e comportarsi in modo appropriato quando lavorano con coltelli, elettrodomestici e il cibo.

Di seguito trovi alcuni suggerimenti adeguati all’età dei modi in cui i tuoi figli ti possono aiutare in cucina:

Bambini con meno di 3 anni: i bambini molto piccoli possono aiutarti a lavare le verdure con una spugnetta adatta ai bambini, possono schiacciare le patate tiepide e spolverare farina o zucchero su superfici o alimenti.

Bambini da 3 a 5 anni: Possono provare a stendere la pasta, usare formine per biscotti in plastica, potrebbero anche tagliare ingredienti molto morbidi con un coltello di plastica e usando dei misurini.

Bambini da 5 a 7 anni: I bambini più grandi possono iniziare a imparare a misurare e mescolare ingredienti, sbucciare cibi e usare coltelli e forbici adeguati, ma sempre con la supervisione di un adulto.

Bambini da 8 a 11 anni: potresti insegnare a tuo figlio a usare correttamente il forno e i fornelli. Puoi anche mostrare come funzionano frullatori, grattugie e apriscatole. Sotto la tua supervisione, puoi lasciare che tuo figlio prepari un semplice pasto dall’inizio alla fine con il tuo aiuto.

Bambini con più di 12 anni: Puoi tranquillamente introdurre ricette e tecniche più complesse per i tuoi ragazzi. Questo è anche un ottimo momento per insegnare loro come preparare e pianificare i pasti, fare la spesa e cucinare abbastanza cibo per tutta la famiglia.

Ogni bambino si sviluppa in modo diverso, quindi assicurati di comunicare con tuo figlio sul modo in cui si sentono in cucina e non lasciarli cucinare da soli fino a quando non sono abbastanza grandi o non hanno padroneggiato comodamente l’abilità.

Se hai altre esperienze e hai scoperto altri modi per mettere in sicurezza la cucina per i tuoi bambini, ti preghiamo gentilmente di condividere con noi la tua esperienza nei commenti.

Consulta tutte le nostre guide sulla sicurezza dei bambini in casa. 

Sicurezza bambini detersivi in cucina

I detersivi e le sostanze potenzialmente tossiche e nocive, vanno tenute lontane dalla portata dei bambini.
Tutti i detersivi devono essere custoditi in armadietti o mobili chiusi con dispositivi di sicurezza per evitare il contatto con i bambini.

In questo articolo abbiamo visto alcune chiusure molto pratiche che si riescono ad installare in poco tempo e che possono essere rimosse senza rovinare il mobile una volta che il bambino è più grande.

Non travasare mai prodotti chimici in bottiglie anonime o peggio ancora in bottiglie o contenitori comunemente usati per bibite o sostanze alimentari.

E’ fondamentale eliminare ogni potenziale pericolo di confusione. Tieni sempre questi prodotti nelle bottiglie originare poichè ogni prodotto chimico ha un’etichetta specifica che in caso di incidente o ingestione è di grande importanza anche per le prime cure mediche.

Se acquisti detersivi alla spina cerca di utilizzare sempre le vecchie bottiglie di detersivo e cerca di disporre sempre dell’etichetta. Anche i detersivi alla spina vanno venduti con la loro etichetta e i negozianti devono attaccarla sul contenitore in cui versano il prodotto.

E’ sempre bene avere in casa una lista dei numeri di emergenza, come il centro antiveleni per avere subito informazioni utili per sapere cosa si deve fare in caso di ingestione di detergenti chimici o di contatto con occhi e bocca.

Sicurezza prese elettriche bambini e rischi in casa

Recent Content