Come Mettere in Sicurezza Finestre per i Bambini (Guida Pratica)

Ciao mi chiamo Nicola, padre di due bambine di 2 e 4 anni, oggi ti parlo di protezioni finestre per bambini. Spero che questa breve e pratica guida possa esserti utile per aumentare la sicurezza dei tuoi figli.

Personalmente ho deciso di approfondire molto l’argomento, quando io e mia moglie siamo letteralmente morti di paura, dopo aver trovato la piccolina affacciata alla finestra.

Dopo una serata a casa con amici, mentre salutavamo tutti, mia figlia Elisa (2 anni), era riuscita ad aprire la finestra dopo essere salita sul divano che avevamo avvicinato alla parete per fare un pò di spazio in più per ospiti e bambini.

Quindi, come mettere in sicurezza le finestre per i bambini? Per mettere in sicurezza le finestre per bambini, è necessario utilizzare barriere, griglie o ganci di protezione, ed è preferibile usare protezioni diverse a seconda che si tratti di finestre scorrevoli, apribili o basse.

Rischi finestre: Quali sono i pericoli per la sicurezza bambini in casa

I rischi che corrono i bambini quando vogliono aprire o armeggiare nei pressi delle finestre sono principalmente 3:

  1. Aprire la finestra e rischiare di cadere;
  2. Rompere un vetro e/o rischiare di tagliarsi;
  3. Inciampare o toccare i fili elettrici nei pressi della finestra.

Proseguendo la lettura scoprirai tutto quello che puoi fare, costo zero e non, per proteggere i tuoi figli aumentando il livello di sicurezza della tua casa.

Andiamo!

Per prima cosa devi capire che tipo di finestra vuoi mettere in sicurezza, la maggior parte delle finestre sono principalmente:

Finestre sospese: sono finestre che scorrono verticalmente verso l’alto e verso il basso.

Finestre a battente: Sono le finestre classiche maggiormente utilizzate, possono aprirsi verso l’interno e verso l’esterno. Da mettere assolutamente in sicurezza, perché molto pericolose, sono principalmente le finestre che si aprono verso l’esterno.

Finestre scorrevoli: Sono finestre che si aprono lateralmente scorrendo su una guida.

Una volta capito il tipo finestra che vuoi mettere in sicurezza, è il momento di passare all’azione.

Cosa posso usare per mettere in sicurezza finestre per i bambini?

Vediamo i vari step da fare per mettere in sicurezza le finestre per i bambini.

Pulizia area finestre: Libera l’area nei pressi della finestra per limitare l’accesso ai bambini. Oltre ad essere a costo zero, è la prima cosa da fare. Quindi sposta qualsiasi mobile che può essere scalato, oppure gli oggetti che possono essere accumulati per scalare (come cassetti, pouf, cuscini, etc), togli oggetti che possono rompere il vetro della finestra se lanciati o sbattuti.

Bloccare le finestre: Il metodo più semplice per impedire ai bambini di aprire le finestre è bloccare le finestre con un dispositivo di blocco. Ma se vuoi bloccare le finestre devi controllare 2 cose.

Controlla se la tua finestra ha già dei blocchi. Molte delle finestre moderne hanno già in dotazione dei blocchi fin dalla fabbrica, solitamente è possibile inserirli grazie a un dispositivo vicino alla maniglia. Ovviamente ricordati sempre di azionare il blocco alla finestra ogni volta che la chiudi.

Finestre che si chiudono a chiave: Se hai delle finestre di questo tipo, ricordati di chiuderle sempre a chiave e appendi la chiave su un piccolo chiodo posizionato in alto. Solitamente si tratta di chiavi generiche, quindi, se non trovi la chiave, rivolgiti ad un negozio di ferramenta.

Sicurezza finestre per i bambini: barriere e grate

Le finestre oltre a far entrare la luce servono anche per il ricircolo dell’aria, quindi è normale tenerle aperte durante la giornata. Ovviamente una semplice zanzariera non può garantirti la sicurezza di tuo figlio.

Come faccio a tenere la finestra aperta e il bambino a sicuro? Utilizzando delle barriere per finestre riuscirai a tenere la finestra aperta e a impedire incidenti per i tuoi figli. Questo tipo di barriere per bambini, non sono altro che delle grate per finestre che si adattano alle dimensioni di qualsiasi finestra.

Tipo questa che si allunga da 1 metro fino a un metro e 65

Oppure questa grata per finestre che si allunga da 80 centimetri fino a 160 cm

Grazie a barre telescopiche, è possibile far scorrere la barriera e adattarla alla larghezza della tua finestra. Poi si passa al fissaggio.

Nota Bene: controlla sempre che non ci siano problemi di fissaggio e che le grate per finestre siano compatibili con il materiale della tua finestra (es. metallo, legno, etc.)

Maniglie di sicurezza per finestre: Se stai pensando di intervenire direttamente sulla maniglia della tua finestra, hai principalmente 3 opzioni:

  1. Utilizzare una nuova maniglia con dispositivo di sicurezza per bambini, quindi sostituire quella esistente;
  2. Aggiungere sotto la maniglia esistente un blocco di sicurezza che, se attivato, ne impedisce il movimento. Questo significa, smontare la maniglia e rimontarla con il dispositivo di blocco;
  3. Aggiungere un dispositivo di blocco aggiuntivo che impedisce il movimento della maniglia. In questo caso nessun attrezzo è necessario per l’installazione.

Protezioni di sicurezza bambini per finestre scorrevoli

Se hai una finestra sospesa, tipo quelle scorrevoli che si alzano e si abbassano potresti utilizzare un blocca finestra come quello in foto. In questo modo tuo figlio non potrà rimuovere il blocco e tu potrai lasciare la finestra leggermente aperta, ma che allo stesso tempo impedisce al bambino di aprire e uscire.

Metodo perfetto per finestre sospese e finestre che si alzano dal basso verso l’alto, facile da installare , infatti non sono necessari strumenti come giravite o trapani per completare l’installazione.

Ma a quanti centimetri devo mettere il blocco della finestra per la sicurezza dei bambini? La distanza consigliata per la sicurezza del tuo bambino è circa 10 cm.

In questo video puoi vedere il principio di blocco per le finestre scorrevoli mediante l’utilizzo di un dispositivo molto simile ad un ferma porta.

Barra Blocca finestre e spranghe antintrusione

E’ un ottimo sistema per le finestre scorrevoli, facile da installare anche perché può essere tagliato su misura con un seghetto e adattartsi bene alle misure della tua finestra. Non te lo consiglio.

Come convincere il bambino a non avvicinarsi alla finestra?

Nonostante tutte le precauzioni utilizzabili, il rimedio migliore è far capire ai bambini di stare alla larga dalle finestre così come devono stare alla larga da stufe e camini.

Quindi la prima cosa da fare per trasmettere questo concetto è spiegare instancabilmente il perché non dovrebbero farlo, quindi “perché ti puoi far male” o “perché potresti cadere”.

Gridare contro tuo figlio non permetterà a tuo figlio di capire i perché e spesso lo farà solo per sfidarti, oppure non lo farà solo per paura del rimprovero e non perché crede che sia giusto.

Dopo le prime volte non gridare, ma alza un pò la voce utilizzando un tono diverso, facendo capire nettamente che non approvi il suo comportamento.

Ovviamente condividi con il tuo patner questa tecnica e imponetevi delle regole comuni. In questo caso, la tecnica del buono e cattivo non funziona.

Con un pò di fortuna e tanta determinazione riuscirai sicuramente ad ottenere il risultato sperato.

Sicurezza finestre per bambini: Rimedi fai da te

Personalmente penso che, per quelli che sono i prezzi delle attrezzature di sicurezza delle finestre per bambini, non valga la pensa cimentarsi in soluzioni di fortuna che, in ogni caso, non ti garantiscono una completa serenità.

Ancora peggio se il bambino si fa male nonostante il “rimedio per finestre fai da te”.

Molti decidono di fissare un cartone oppure un pannellino in plexiglass o legno all’interno o all’esterno della finestra, lasciano uno spazio limitato tra la base della finestra e la barriera.

Sicurezza bambini: protezioni per finestre basse

Oltre ad utilizzare alcuni degli strumenti fin qui descritti, devi fare maggiore attenzione, se vuoi mettere in sicurezza le finestre basse per bambini. Il bambino, cercando di arrampicarsi, potrebbe urtare la base o arrampicarsi sul davanzale della finestra (in legno, metallo o marmo).

Potrebbe essere una buona idea, utilizzare una striscia paraspigoli per ammorbidire e mettere in sicurezza i bordi, che, in caso di cadute accidentali, possono essere molto pericolosi.

Alcuni genitori utilizzano oggetti pesanti che non permettono al bambino di salire e molto difficili da spostare, anche se, a mio parere, è sempre un rischio.

Come mettere in sicurezza i vetri delle finestre per i bambini?

Se stai mettendo in sicurezza le finestre, non puoi trascurare il rischio di rottura accidentale di un vetro. La rottura di un vetro può causare seri danni ai bambini sia se vengono colpiti, sia se lo calpestano.

La migliore soluzione, facile ed economica, è applicare una pellicola di sicurezza per finestre. Questa eccezionale pellicola oltre a ridurre drasticamente la possibilità di rottura del vetro, impedisce anche la caduta accidentale di frammenti in caso di schegge o altro.

Di seguito ti riassumo, brevemente, i passaggi che ho fatto io, per applicare la pellicola di sicurezza per finestre a tre finestre che ritenevo più a rischio rottura.

Io ho acquistato questa pellicola di 4 millimetri direttamente su Amazon (vedi foto), ovviamente, prima di acquistare, devi misurare la superficie del vetro da mettere in sicurezza, quindi prendi un centimetro e misura altezza e larghezza del vetro.

  1. Pulisci la finestra: Per prima cosa devi pulire la finestra con un detersivo per vetri e asciugare perfettamente con carta normale o carta di giornale (quotidiano).
  2. Rimuovi residui di pittura e/o sporcizia presenti negli angoli della finestra. Poi puliscili prima con una pezza e poi con la carta.
  3. Controlla di nuovo che le misure della pellicola da applicare, in modo da corrispondere alle dimensioni che servono a te. Va bene anche se è qualche millimetro più piccola delle dimensioni necessarie.
  4. Rimuovi lentamente il rivestimento e applica la pellicola partendo dal basso perso l’alto. Man mano che applichi la pellicola, utilizza anche una spatolina per rimuovere eventuali bolle d’aria che si formano tra la pellicola e il vetro.

Procedi lentamente e non preoccuparti se rimangono delle bollicine molto piccole.

Perfetto, spero non sia stato così complicato.

Adesso qualche risposta alle domande più frequenti:

Come devo pulire la pellicola? Non utilizzare detersivi moto forti o abrasivi per pulire la pellicola, in quanto potrebbero graffiarla.

Con la pellicola protettiva per finestre sono sicura al 100%? Ovviamente NO, l’utilizzo di una pellicola per finestre è un buon sistema di sicurezza, ma non significa che puoi non fare attenzione a tuo figlio.

La pellicola protettiva è compatibile per qualsiasi tipo di finestra? E’ sempre preferibile non applicare la pellicola a finestre molto molto vecchie, (es. più di 30anni), oppure su finestre di materiali particolari.

Leggi sempre le specifiche del prodotto prima di applicare la pellicola.

Protezioni per finestre: fili tende e tapparelle

I bambini sono imprevedibili. Non è la prima volta che mi è capitato di vedere mia figlia armeggiare con il filo della tenda. Alla base del filo era presente un peso in acciaio, che mia figlia sistematicamente tirava fino a svitarlo. L’ho sostituito con un in plastica e, per accorciare il filo (ed evitare che ci metta la testa dentro), lo arrotolo sempre alla tenda in modo da non poter essere raggiunto.

Forse non è una soluzione top al 100%, ma mi sento molto più tranquillo quando, io e mia figlia, giochiamo a nascondino tra le tende di casa (è uno dei posti preferiti in cui ama nascondersi :-)).

Domande e Risposte

In questa sezione troverai delle risposte ad alcune delle domande più frequenti che si fanno i genitori quando si interrogano su come mettere in sicurezza le finestre per i bambini.

Cosa fare quando acquisto protezioni finestre per bambini? Verifica sempre l’etichetta dei prodotti, soprattutto che il prodotto sia stato progettato anche per la sicurezza dei bambini e non solo per la sicurezza della casa, tipo per evitare tentativi di effrazione.

Come mettere in sicurezza le finestre a manovella per un bambino? Indipendentemente dalla tipologia, se è presente anche una apertura a manovella della finestra, devi sapere che nella maggior parte dei casi la manovella può essere rimossa così da evitare che i bambini possano tirarla o usarla per arrampicarsi verso la finestra.

Conclusioni

Forse ti starai domandando se gli incidenti dei bambini sono realmente cosi frequenti, oppure

se ci sono statistiche su incidenti domestici bambini ?  Solo nel 2016 in Italia, il 10% delle persone coinvolte in incidenti domestici, erano bambini di età inferiore ai 5 anni.Link al comunicato

I numeri di sicuro non sono incoraggianti, anzi testimoniano quanto i genitori sottovalutano il problema di potenziali incidenti domestici e dei rischi delle finestre per i bambini.

Chiamare un professionista per l’installazione di serrature per finestre potrebbe essere piuttosto costoso. Fortunatamente oggi sul mercato, sono presenti prodotti per la protezione dei bambini molto sicuri e a costi sicuramente accessibili.

Anche tu, come me, sia bene che la casa non sarà mai sicura al 100%, ma di sicuro, con piccoli sforzi, può essere molto più sicura di prima.

Dedica un pò di tempo ad osservare il tuo bambino, guarda da cosa è attratto e cosa fa più spesso, e non concentrarti solo sulle finestre.

A tal proposito potrebbe interessarti anche l’articolo:

I migliori paraspigoli per proteggere i bambini in ogni occasione

Come proteggere i bambini dal piano cottura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *